Detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: arrestato 35enne a Villaggio CEP

Operazione contro l’abuso di sostanze stupefacenti a Villaggio CEP. Ieri, 18 luglio, i Carabinieri di Messina hanno eseguito un’attenta perquisizione nell’abitazione del pregiudicato Salvatore Strano, rinvenendo sostanze stupefacenti destinate alla vendita.

Foto effige Carabinieri Cacciatori di SiciliaI militari dell’Arma avevano notato un’intensa attività da parte del pregiudicato 35enne e, dopo giorni di appostamenti, sotto il comando del Maggiore Leoncini, hanno perquisito l’abitazione del sospettato rinvenendo 100 grammi di marijuana, occultata in un armadio, e 90 grammi di cocaina, nascosta all’interno di un vecchio videoregistratore.

I Carabinieri, coadiuvati dallo Squadrone Eliportato “Cacciatori” di Sicilia, hanno trovato anche un bilancino di precisione perfettamente funzionante. Lo strumento è stato sequestrato dai militari, unitamente alle sostanze stupefacenti rinvenute.

Salvatore StranoSalvatore Strano è stato, dunque, arrestato in flagranza di reato con l’accusa di “detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e processato con rito direttissimo.

L’uomo è stato condannato alla misura cautelare della detenzione in carcere.

Continua dunque l’incessante attività dei carabinieri della Compagnia di Messina Sud, impegnati in costanti servizi di prevenzione e repressione al dilagante fenomeno dell’abuso di sostanze stupefacenti a Messina.

(183)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *