Dammi 200 euro al mese: arrestato badante estorsore – VIDEO

Quell’anziano di 85 anni  viveva nella paura e nel ricatto, perché il badante che si occupava di lui, aveva approfittato del suo ruolo per minacciarlo ed estorcergli denaro. E’ stato arrestato dai carabinieri di Falcone, Filippo Munnica, 46 anni di Barcellona Pozzo di Gotto, con l’accusa di  tentata estorsione aggravata, furto aggravato ed illecito utilizzo di carta bancomat.

Il “badante” inviava delle lettere minatorie alla vittima, intimandogli di versare 200 euro sul suo conto ogni qualvolta avesse percepito la pensione. L’anziano di è immediatamente rivolto ai familiari, che a sua volta hanno chiesto aiuto la FAI – Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiana, e in particolare dell’A.C.I.O. (Associazione commercianti e imprenditori orlandini) di Capo d’Orlando, che a sua volta hanno avvertito i carabinieri.

Poi è scattata la trappola ai danni di Munnia, con l’anziano che ha fatto finta di cedere mettendo sulla propria cassetta della posta delle banconote fotocopiate, proprio per il valore di 200 euro. Le telecamere hanno inchiodato il quarantaseienne di Barcellona mentre prelevava i soldi, ma un secondo dopo sono intervenuti i carabinieri.

(235)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *