“Corsi d’oro”: chiesti 11 anni per Francantonio Genovese

 

genovese serio

 La Procura di Messina ha chiesto la condanna a 11 anni per il parlamentare Francantonio Genovese, ex Pd transitato in Forza Italia, nell’ambito del processo “Corsi d’oro 2”, sulla formazione professionale.
Il procedimento e’ in corso davanti alla prima sezione del Tribunale. Secondo l’accusa il deputato sarebbe il regista di un collaudato e complesso sistema messo in piedi per drenare ingenti risorse regionali nel settore. Le richieste sono state formulate dai pubblici ministeri Sebastiano Ardita,  Fabrizio Monaco e Antonio Carchietti che al terzo giorno di requisitoria hanno concluso il loro intervento chiedendo inoltre per il deputato regionale Franco Rinaldi 5 anni e sei mesi, per Salvatore Lamacchia 2 anni e 2 mesi, per Roberto Giunta 6 anni, per Domenico Fazio 3 anni e 2 mesi, per Elio Sauta 8 anni, per Elena Schiro’ 6 anni,  perGiovanna Schiro’ un anno e otto mesi, per Stefano Galletti 7 anni, per Giuseppina Pozzi 4 anni, per Liliana Imbesi 3 anni, per Concetta Cannavò’ 2 anni e sei mesi, per Natale Lo Presti 6 anni e 8 mesi , per Chiara Schirò ( moglie di Genovese,  6 anni,  per Graziella Feliciotto 6 anni e sei mesi, per Carmelo Capone 3 anni e 8 mesi , per Natale Capone 3 anni e 8 mesi, per Orazio De Gregorio un anno ed otto mesi, per Paola Piraino sei mesi, per Francesco Buda 2 anni e 4 mesi,  per Salvatore Natoli 4 anni, per Antonio Di Lorenzo 3 anni, per Carmelo Favazzo 3 anni e otto mesi.

(451)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *