Corsi d’Oro: la procura chiede il rinvio a giudizio di Genovese e altri 31, società comprese

genovese innocenteArriva la richiesta di rinvio a giudizio per le 24 persone e le 8 società coinvolte nell’inchiesta sulla Formazione denominata “Corsi d’oro”, che vede indagato, tra gli altri, anche l’ex deputato del Pd, ex sindaco di Messina, Francantonio Genovese. Sono accusati a vario titolo di associazione finalizzata alla commissione di peculato, truffa aggravata, riciclaggio, falso in bilancio, reati finanziari e contro la pubblica amministrazione. Dovranno comparire davanti al gup Monica Marino, il prossimo 3 novembre, oltre a Genovese, anche Salvatore La Macchia, Roberto Giunta, Domenico Fazio, Elio Sauta, Elena Schirò, Giovanna Schirò, Stefano Galletti, Giuseppina Pozzi, Liliana Imbesi, Concetta Cannavò, Natale Lo Presti, Chiara Schirò, Graziella Feliciotto, Carmelo Capone, Natale Capone, Orazio De Gregorio, il deputato regionale del Pd Francesco Rinaldi, Paola Piraino, Francesco Buda, Salvatore Natoli, Antonino Di Lorenzo, Carmelo Favazzo, Roberta Saglimbeni. Coinvolti anche le società Service srl, Napi Service srl, Caleservice srl, Centro Servizi 2000 srl, Lumen, Enfap, Ancol, Elfi Immobiliare srl.

(44)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *