Controlli straordinari dei Carabinieri nel weekend: 3 arresti e 6 denunce

Foto del Nucleo cinofilo dei Carabinieri durante le attività di controlloLo scorso weekend è stato caratterizzato da controlli straordinari e perquisizioni mirate da parte dei Carabinieri attivi nei comuni di Taormina, Giardini Naxos e Santa Teresa di Riva. L’intensa attività dei militari dell’Arma ha portato a tre arresti e sei denunce per spaccio di sostanze stupefacenti e guida in stato di ebbrezza.

L’intera attività ha visto l’impiego di 14 pattuglie dell’Arma, oltre 30 militari e due unità cinofile utilizzate principalmente per le perquisizioni all’interno di locali pubblici di Giardini Naxos.

I controlli, svolti nel fine settimana, hanno consentito di trarre in arresto due soggetti, colti in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed un terzo individuo, colpito da provvedimento restrittivo emesso dall’Autorità Giudiziaria, che dovrà scontare una pena residuale di 5 anni – sempre per detenzione ai fini di spaccio – per fatti avvenuti nella provincia di Reggio Calabria nel 2015.

Il primo dei tre arresti è avvenuto nei confronti di un soggetto di Giardini Naxos, G.S. classe 1994, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, che aveva venduto a due minorenni alcune dosi di marijuana. Durante la normale attività di controllo del territorio i militari dell’Arma hanno notato i due minori allontanarsi, a bordo di uno scooter, da una proprietà privata in via Chianchitta e insospettiti hanno deciso di perquisirli e poi procedere al controllo dell’abitazione. La successiva perquisizione ha portato al ritrovamento delle dosi di marijuana e l’arresto del pusher.

I carabinieri hanno, inoltre, tratto in arresto M.S., classe 1981 di Giardini Naxos, per detenzione ai fini di spaccio di marijuana e cocaina. I militari che già da tempo pedinavano il soggetto, notando la sua presenza al di fuori dell’abitazione, sono intervenuti tempestivamente sottoponendo il pusher a perquisizione personale e domiciliare. Il controllo ha portato al ritrovamento, e al successivo sequestro, di diverse dosi di cocaina già confezionate e pronte ad essere immesse sul mercato illegale della droga ed un involucro di marijuana. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Sempre nel weekend, infine, è stato eseguito un terzo arresto nei confronti di un cittadino di origini siracusane, ma residente a Taormina, chiamato a scontare una pena residua di anni 5 poiché ritenuto responsabile del reato di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente commesso nel 2015 a Villa San Giovanni (RC).

Nella zona di Santa Teresa di Riva i militari della locale Stazione hanno, infine, deferito in stato di libertà, al termine di accurate e mirate perquisizioni domiciliari, 4 giovani per detenzione ai fini di spaccio di piccoli quantitativi di sostanze stupefacenti. I controlli hanno consentito altresì di deferire in stato di libertà all’A.G. due soggetti sorpresi alla guida di veicoli in evidente stato di ebbrezza alcolica e di segnalare alla locale Prefettura 2 persone, quali assuntori di sostanze stupefacenti poiché sorpresi a consumare delle modiche quantità di droga.

(192)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *