Chirurgo condannato a risarcire Università: 350mila euro per danni a paziente che vinse causa contro Ateneo

corte dei contiLa sezione giurisdizionale di Palermo della Corte dei conti ha condannato ad un maxi risarcimento di 350 mila euro il chirurgo messinese Maurizio Basile, 75 anni, per anni direttore della prima Clinica chirurgica generale del Policlinico universitario “Gaetano Martino”. I giudici lo hanno riconosciuto responsabile del danno erariale causato dalla soccombenza dell’Ateneo in una causa civile intentata da una paziente che 21 anni fa subì un danno irreparabile durante un intervento eseguito dal professionista.
La vicenda risale al 1993 quando Basile, già in servizio alla divisione di Chirurgia del Policlinico, eseguì un intervento di asportazione della tiroide su una paziente affetta da “gozzo multinodulare” durante il quale alla donna vennero procurati la lesione dei nervi ricorrenti delle laringe e un conseguente ipoparatiroidismo. (ANSA)

(72)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *