Chiede aumento dell’affitto e aggredisce commerciante con un’ascia. Arrestato

lo-re-onofrioI Carabinieri di Santa Teresa di Riva hanno arrestato un 51enne per tentata estorsione e tentato omicidio.

I militari sono stati allertati da un affittuario di un esercizio commerciale, dopo che quest’ultimo ha ricevuto la richiesta, da parte del figlio del proprietario dello stabile, di un aumento in nero dell’affitto del locale.

Al rifiuto da parte della vittima, il 51enne ha iniziato ad inseguire, con un’ascia, l’affittuario all’interno del negozio.

Il malcapitato è stato costretto a rinchiudersi a chiave all’interno di una stanza, ma non è bastato. Il malfattore, con l’arma bianca, ha iniziato a colpire più volte la porta in legno e, riuscendo a sfondare una vetrata, ha cercato di raggiungere il gestore del locale.

L’esercente è riuscito a mettersi in contatto con la locale Centrale Operativa della Compagnia di Taormina. I militari sono subito giunti sul posto e hanno fermato l’uomo. Si tratta di Onofrio Lo Re, 51enne di Santa Teresa di Riva.

L’aggressore, che aveva tentato la fuga alla vista dei carabinieri, è stato arrestato davanti l’ingresso della propria abitazione. Il 51enne è stato condotto al carcere di “Gazzi”.

(216)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *