Capodanno in cella per un incensurato catanese: trasportava cocaina

carabinieri bella mi piace nuovoSaluterà l’arrivo del  nuovo anno da dietro le sbarre del carcere di Gazzi, un 36enne, catanese, incensurato, che i carabinieri hanno arrestato ieri pomeriggio.

Erano circa le 15 di ieri, quando i Carabinieri del reparto operativo della compagnia di Taormina, hanno notato un’auto sospetta che stava salendo verso il centro di Taormina. Hanno intimato lo stop. Il conducente, 36enne catanese, al momento del controllo ha dimostrato un certo disagio e un po’ di nervosismo, per questo i Carabinieri hanno deciso di approfondire l’accertamento. Nella vettura è stato rinvenuto un pacchetto di sigarette che conteneva alcuni involucri di cellophane contenenti polvere bianca: cocaina. In tutto sono stati recuperati più di quaranta grammi di cocaina purissima, a detta dei carabinieri probabilmente destinata ad allietare la fine dell’anno.

In tasca l’uomo aveva diverse centinaia di euro ritenute provento dello spaccio. L’arrestato è stato portato in caserma in piazza Badia per ulteriori accertamenti, poi, in serata è stato accompagnato al carcere di Messina, dove rimarrà in attesa della convalida.

(110)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *