Calcioscommesse a Messina: 40 indagati, tra cui professionisti e calciatori

di napoli arturoLa procura dispone alle Fiamme Gialle di Messina perquisizioni a setaccio di abitazioni private e studi professionali cittadini. E’ l’azione investigativa avviata nei giorni scorsi, scaturita dalla nuova
inchiesta sul Calcioscommesse in città.

Il fascicolo – scrive Nuccio Anselmo su Gazzetta del Sud-   è stato aperto dal sostituto procuratore Francesco Massara, che ha già iscritto circa 40 persone, tra professionisti, calciatori e scommettitori illegali, sul registro degli indagati.

Secondo la Procura, capofila del calcioscommesse a Messina, che ha registrato puntate da migliaia di euro per 4 partite, sarebbe l’ex calciatore dell’Acr, Arturo Di Napoli.

Già al vaglio della Guardia di Finanza parecchia documentazione sequestrata negli studi e nelle abitazioni perquisite.

(2635)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *