Bruciano cavi di rame in un torrente: 2 denunciati. La Polizia recupera 115 chili di oro rosso

rame1Bruciavano cavi di rame nel greto di un torrente sotto la A20, altezza viadotto Mela. All’arrivo degli agenti, un uomo e una donna, entrambi di nazionalità romena, avevano già caricato il rame, circa 115 chili, su un furgoncino. I due sono stati sorpresi dagli agenti di Barcellona, mentre erano intenti a recuperare il rame da cavi di differente misura. A tradirli l’alta colonna di fumo che dal greto del torrente invadeva le carreggiate dell’autostrada. I responsabili sono stati denunciati per combustione e smaltimento illeciti di rifiuti speciali. I 115 chili di rame sono stati sequestrati. Sono in corso indagini finalizzate a individuarne la provenienza.

(363)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *