Boato al porto di Messina. Gli artificieri fanno esplodere bagaglio sospetto

Foto di una nave da crocera al Porto di MessinaUn forte boato è stato avvertito questa mattina, poco prima di mezzogiorno, nei pressi del Porto di Messina generando preoccupazione tra i cittadini.

Si trattava, in realtà, di un intervento della Polizia atto a controllare uno zainetto sospetto trovato sulla cortina del Porto, in prossimità del terminal dei crocieristi.

La Polizia di Messina, avvisata della presenza insolita di un bagaglio abbandonato, è prontamente intervenuta sul luogo: dopo gli accertamenti necessari le forze dell’ordine hanno agito in via precauzionale sottoponendo l’oggetto ad uno strumento in loro dotazione.

Il boato, per molti dei cittadini nelle vicinanze, è sembrato simile all’esplosione di una vera e proprio bomba ma, nessun pericolo, il forte rumore è stato causato, probabilmente, dal Neutrex, un potente cannoncino ad acqua nebulizzata che ha la funzione di tranciare all’istante ogni eventuale circuito elettrico.

Il bagaglio, in realtà, si è rivelato assolutamente inoffensivo ed era semplicemente stato dimenticato da un turista.

Dopo gli ultimi attentati terroristi i controlli delle forze dell’ordine sono più serrati e volti a garantire la massima sicurezza e l’incolumità della cittadinanza. Nonostante l’allarme generato dal boato tutto si è concluso nel migliore dei modi.

 

(1536)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *