Blitz dei Carabinieri a Milazzo: arrestato un siracusano per spaccio di stupefacenti

Milazzo. I Carabinieri hanno arrestato un 40enne, originario di Siracusa, accusato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti nonché introduzione nello Stato e utilizzo di valuta contraffatta.

L’arresto è stato eseguito dai militari del N.O.R.M. – Aliquota Radiomobile nel pomeriggio di sabato 8 luglio u.s., l’uomo è stato trovato in possesso di varie sostanze stupefacenti (marijuana, hashish e cocaina) e 4,500 euro in banconote contraffatte.

cobuzioDurante un controllo alla circolazione stradale, i Carabinieri di Milazzo, hanno fermato e sottoposto ad accertamenti la Peugeout 1006, in ingresso verso Milazzo, di Catello Cobuzio, pluripregiudicato classe ’76 di origine siracusana.

L’atteggiamento nervoso e scostante dell’uomo durante i controlli di rito ha portato i Carabinieri ad eseguire un controllo più capillare, procedendo dunque ad una perquisizione attenta del veicolo i militari hanno rinvenuto: 150 gr. di hashish, 50 gr. di marijuana, 50 gr. cocaina nonché € 4.500,00 in banconote di € 50,00 chiaramente falsificate poiché recanti il medesimo numero seriale. Il tutto era abilmente occultato all’interno di due lettori DVD contenuti in una scatola chiusa con del nastro adesivo.

foto conferenza stampaIl materiale rinvenuto è stato dunque sottoposto a sequestro. La sostanza stupefacente, dopo essere stata repertata, sarà sottoposta ad analisi di laboratorio.

L’uomo era già conosciuto alle forze dell’ordine per reati inerenti lo spaccio di stupefacenti.

Stante la flagranza di reato, l’uomo è stato tratto in arresto e, su disposizione dell’A.G. competente, condotto presso il carcere di Barcellona Pozzo di Gotto in attesa di giudizio direttissimo. Il rito direttissimo ha poi convalidato l’arresto e disposta la misura cautelare carceraria in attesa degli iter processuali.

Sempre nel weekend è stato deferito in stato di libertà T.F., classe ’75, giovane dimorante sull’isola di Panarea trovato in possesso – a seguito di perquisizione personale e domiciliare – di 5 gr. di marijuana e 4 gr. di cocaina.

Non poche le persone segnalate ai competenti uffici territoriali del governo quali assuntori di sostanza stupefacente. 10 le persone segnalate dai Carabinieri per uso personale tra Vulcano e Panarea.

Prosegue, dunque, senza sosta l’impegno quotidiano dei Carabinieri di Milazzo e di tutta la provincia di Messina finalizzato a frenare lo spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti.

Obiettivo primo dei Carabinieri è, infatti, intensificare la lotta alla criminalità per assicurare sia il bene dei cittadini che dei turisti che, nella stagione estiva, decidono di soggiornare nei comuni peloritani.

 

 

 

(77)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *