Inversione sull’autostrada Messina – Catania. Maxi multa e il ritiro della patente per un automobilista

Svincolo TaorminaDa lunedì 15 ottobre e fino al 30 novembre sull’autostrada Messina – Catania verranno realizzati dei lavori di manutenzione nelle gallerie “Taormina” (direzione Messina), “S. Antonio”, “Giardini” e “Taormina” (direzione Catania). A causa di questi interventi, la rampa di uscita dall’Autostrada dello svincolo di Taormina per i veicoli provenienti da Messina e  rampa d’ingresso e di uscita dello svincolo di Taormina, per i veicoli diretti in direzione Catania sono state chiuse al traffico veicolare.

Molte però, sono le manovre irregolari effettuate dagli automobilisti che cercano di abbreviare i percorsi da e per Taormina, come l’inversione di marcia. Tale comportamento è di altissimo pericolo e pone a rischio tutti gli altri conducenti che transitano in quel tratto, attualmente a doppio senso di marcia su una sola carreggiata.

Per questa ragione sono serrati in questi giorni i controlli della Polizia Stradale che ieri ha rintracciato e multato un automobilista ai sensi dell’art.176 del Codice della Strada che prevede una sanzione da 2.006 € a 8.025 €, la revoca della patente ed il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi. Inoltre, il conducente dovrà “ricominciare” gli studi per conseguire nuovamente il titolo di guida e ritornare su strada da neopatentato.

Ancor più grave è la sanzione prevista qualora tale comportamento venga posto in essere nelle ore notturne. In tal caso la sanzione va da 2.674,67 € a 10.700,00 € e resta invariata la revoca della patente ed il fermo del veicolo.

Nei prossimi giorni e fino alla riapertura del tratto interessato dai lavori, fa sapere la Polizia Stradale, i controlli saranno sempre incrementati, al fine di garantire in misura maggiore la sicurezza della circolazione stradale.

 

(948)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *