Barcellona Pozzo di Gotto. Sequestro per quasi 500mila euro – VIDEO

Foto del sequestro ad azienda di noleggio veicoli - Guardia di Finanza Barcellona Pozzo di GottoBarcellona. La Guardia di Finanza ha eseguito un ingente sequestro nei confronti di un’azienda che non aveva pagato quanto dovuto alle Agenzia delle Entrate: confiscati beni per quasi mezzo milione di euro.

I finanzieri di Barcellona Pozzo di Gotto hanno provveduto a sequestrare, ad una società di capitali operante nel settore del noleggio autoveicoli, beni per un valore di 461mila euro.

La confisca preventiva è scattata a conclusione di un attento periodo di verifiche e indagini da parte delle Fiamme Gialle barcellonesi, a valle di una segnalazione dell’Agenzia delle Entrate.

Dai controlli effettuati è emerso che l’azienda oggetto del sequestro aveva dichiarato IVA a debito, nell’anno fiscale 2013, per un valore di € 461.000 senza tuttavia effettuare il relativo versamento entro i termini previsti.

Il G.I.P. del  Tribunale di Barcellona P.G., per tale ragione, ha dato mandato ai finanzieri della locale Tenenza per eseguire il sequestro di tre unità abitative e di depositi bancari intestati al legale rappresentante della società. Il titolare dell’azienda è attualmente indago presso la Procura di Barcellona P.G. per il reato di omesso versamento IVA che prevede la pena della reclusione da sei mesi a due anni.

Di seguito il video del sequestro.

 

(579)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *