Aveva accoltellato un collega per debiti di lavoro. Le indagini dei Carabinieri lo incastrano

FUSCO-IgnazioSi chiude il cerchio sulla vicenda dell’accoltellamento avvenuto il 4 settembre dello scorso anno ai danni di un uomo, G. Z., nel Rione Gravitelli. I Carabinieri di Messina Centro hanno arrestato l’autore dell’aggressione: Ignazio Fusco, 41 anni, operaio. Quest’ultimo ˗ in manette per  tentato omicidio, evasione e porto abusivo di armi ˗  aveva aspettato la vittima davanti al portone di casa e, per motivi legati a debiti di lavoro, l’aveva accoltellata colpendola al torace e a una mano.  G. Z., in quell’occasione, aveva riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari dell’ospedale “Piemonte” che gli avevano prestato soccorso.

Fusco si era dato alla fuga e la vittima non aveva fornito informazioni utili per risalire alla sua identità. Gli investigatori, attraverso indagini dettagliate, hanno ricostruito la vicenda e sono riusciti ad arrivare all’autore del tentato omicidio, che al momento del fatto stava scontando i domiciliari per il reato di estorsione.

(57)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *