Arresto Scandurra. Precisazioni

tribunale barcellona nuovo

In merito alla notizia da noi pubblicata relativa all’arresto di Alberto Scandurra lo scorso 13 ottobre, riceviamo e pubblichiamo da parte dell’avvocato Francesco Ponzio, la seguente lettera:

“In merito alla notizia diffusa dagli organi di stampa sin dal 12 ottobre u.s. inerente all’arresto del Sig. Scandurra Alberto, lo scrivente Avv. Francesco Ponzio, quale suo difensore, comunica che in data odierna il proprio assistito e stato rimesso in libertà e che quindi non è più agli arresti domiciliari, come stabilito dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Barcellona P.G., che quindi non ha ravvisato alcuna esigenza cautelare nei confronti dello Scandurra. Inoltre il materiale sequestrato gli è stato restituito perchè non di provenienza furtiva, come riferito dagli organi di stampa.

Nell’attesa di dimostrare la sua completa estraneità ai fatti, Vi invito a dare ampio risalto della notizia relativa alla sua liberazione ed al dissequestro della merce sulle vostre testate giornalistiche ed a rimuovere le foto segnaletiche di Scandurra Alberto pubblicate nei giorni scorsi, se ancora presenti.”
N.b.: In merito alla lettera dell’avvocato, con particolare riferimento al passaggio “Inoltre il materiale sequestrato gli è stato restituito perchè non di provenienza furtiva, come riferito dagli organi di stampa”, la Redazione di Normanno precisa che non ha “riferito” ma “riportato” quanto, a sua volta, riferito tramite comunicato stampa dalle forze dell’ordine.

(450)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *