Arresti domiciliari per marito-padrone che pesta la moglie e la chiude in casa

carabinieri bella mi piace nuovoPicchia e segrega la moglie. I carabinieri di Falcone hanno arrestato un 64enne per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, con l’aggravante dei futili motivi, nei confronti della moglie 65enne. Ripetuti gli atti di violenza fisica, morale e psicologica, sfociati in vere e proprie percosse fisiche e minacce di morte, fino all’impedimento alla moglie di lasciare la casa. I militari sono intervenuti nonostante la forte reticenza della vittima, che inizialmente non ha formalizzato alcune denuncia nei confronti del marito. Decisive le testimonianze di vicini di casa, amici, parenti e medici che avevano spesso soccorso la donna. Il Gip del Tribunale di Patti, su richiesta del Pm Giorgia Orlando, ha emesso un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari.

(134)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *