Smercio di sostanze anabolizzanti e dopanti. 4 denunciati

anabolizzantiLa Polizia ha effettuato una serie di controlli nelle palestre cittadine, scaturiti dall’allarmante fenomeno, in crescita, del consumo di sostanze anabolizzanti e dopanti. Da una verifica compiuta nella zona Sud della città, i Poliziotti hanno scoperto, nel garage del titolare di una palestra, 500 fiale di sostanze anabolizzanti di vario tipo, decine di compresse e siringhe piene, già pronte per l’uso. Denunciate quattro persone: il titolare della palestra e 3 assuntori nonché spacciatori. Il Capo della Squadra Mobile, Giuseppe Anzalone, lancia l’allarme e mette in guardia dall’assunzione di anabolizzanti, che all’inizio appaiono innocui ma a lungo termine provocano disfunzioni ai reni e al fegato. In Questura ― evidenzia Anzalone ― sono arrivate numerose telefonate di genitori preoccupati per i figli che frequentano le palestre. Le indagini, per porre fine a questo mercato dannoso per la salute, sono ancora in corso e si estendono anche su scala nazionale e internazionale. La comunicazione via internet ha infatti accorciato le distanze tra coloro che sono interessati a questi prodotti. Un mercato, quello di anabolizzanti e sostanze dopanti che, considerato il costo di una fiala (intorno ai 100 euro) potrebbe divenire d’interesse per il crimine organizzato.

(54)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *