Arrestato Dario Lo Bosco, ex presidente dell’Autorità Portuale di Messina

dario lo boscoL’ex presidente dell’Autorità Portuale di Messina, attuale presidente di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), Dario Lo Bosco, è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Palermo. L’accusa nei suoi confronti è concussione.
 Con lui, per lo stesso reato, altri 2 funzionari pubblici sono stati arrestati. Si tratta di alti Funzionari del Corpo Forestale della Regione Sicilia: Salvatore Marranca e Giuseppe Quattrocchi, che per l’accusa avrebbero percepito tangenti. Il primo, per oltre 149mila euro, il secondo, per  90mila euro. Lo Bosco, invece, avrebbe ottenuto tangenti per oltre 58mila euro. Per i tre,  il gip ha disposto arresti domiciliari.
Secondo quanto stabilito dalle indagini, a pagare le ingenti somme sarebbe stato un imprenditore agrigentino, Massimo Campione, titolare di un’impresa di costruzioni, strade e impianti eolici.
Campione, qualche settimana fa, fu fermato dagli agenti della Mobile all’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo. Nella borsa che trasportava aveva una cartella scritta al computer, su cui era riportata una serie di nomi, cifre e date. Tutti relativi – a detta degli inquirenti – alle mazzette pagate per costruire le torrette antincendio in gran parte della Sicilia. L’uomo, che ha scelto di vuotare il sacco, potrebbe fare altri nomi di ‘personalità’ che hanno intascato i suoi soldi.

(498)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *