Arrestati due topi d’appartamento: avevano tentato di rapinare un’anziana

Furto in abitazione.Avevano tentato di rubare nell’appartamento di un’anziana ma il loro piano non ha funzionato.  Ieri i poliziotti delle Volanti della Questura di Messina hanno arrestato Valentino Vadalà, pluripregiudicato di anni 32 e Rosario Caruso, 42 anni.

I due messinesi avevano organizzato tutto. Si volevano introdurre nell’appartamento della vittima prescelta entrando dalla porta in alluminio posta nel terrazzo dell’abitazione ma sono stati interrotti dalle urla di una vicina.

I poliziotti, immediatamente intervenuti sul posto, proprio nel terrazzo dell’appartamento hanno ritrovato un cacciavite, uno zaino, un crick e l’imposta danneggiata.

Fondamentali anche alcune testimonianze che hanno portato i poliziotti a concentrare la loro attenzione su una Opel Agila grigia con gli stop rotti, posteggiata nei pressi dell’immobile proprio nel momento in cui si stava per consumare il fatto.

Grazie ad una rapida ed intensa attività di investigazione, le forze dell’ordine sono riuscite a rintracciare la macchina sospetta e i presunti autori del tentato furto.

I due topi d’appartamento hanno provato inizialmente a negare ogni coinvolgimento. Messi alle strette,  Valentino Vadalà, ha consegnato le chiavi dell’auto utilizzata per tentare di mettere a segno il furto, nascoste nella cuccia del cane.

All’interno dell’autovettura i poliziotti hanno trovato altro materiale idoneo allo scasso e un ulteriore zaino.

I due uomini, condotti presso gli Uffici di Polizia, hanno confessato e sono stati arrestati. Sono adesso in attesa di essere giudicati con rito per direttissima.

(483)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *