Aliscafo bloccato da mondezza. Passeggeri infuriati

spazzatura in mare 2La spazzatura per le strade della città non desta più molta sorpresa nei messinesi. Altra cosa è se questa la si trova nelle acque dello Stretto e crea disagi alla navigazione.

Sono i rifiuti in mare, infatti, ad avere bloccato la corsa dell’aliscafo “Acquarius” di Ustica Lines, partito alle 7 da Messina.

Il motore del mezzo ha aspirato i rifiuti presenti in mare, intasando così la turbina. Al comandante non è rimasto altro da fare che avviare le manovre di rientro in porto.

Una volta sbarcati, i passeggeri sono rimasti a terra in attesa del primo aliscafo disponibile.

Infatti, la corsa delle 7.25, effettuata da altro aliscafo,  è partita senza aspettare i pendolari provenienti dal mezzo bloccato.

Infuriati e spazientiti, studenti e lavoratori hanno dovuto aspettare oltre un’ora per imbarcarsi su un altro aliscafo.

Un totale di 2 ore per attraversare poco più di 3 km di mare.

 

Laura Costa

(357)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *