Acqua. Son 300 litri e non bastano: arrivano i tedeschi

senza_acquaLa crisi idrica non è ancora risolta, una cosa è certa: il bypass con l’Alcantara, con i suoi poco meno di 300 litri al secondo, non può bastare a Messina, cui ne occorrono minimo 900 al secondo.  Adesso, però,  da ieri si prospetta una “soluzione” più allettante.  Viene da lontano, dalla Germania. L’idea è semplice: creare un bypass direttamente sulla condotta del Fiumefreddo, da innestare prima e dopo la frana di Calatabiano, che così verrebbe “tagliata fuori” dal decorso della condotta.

Cauto l’atteggiamento dell’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Sergio De Cola, che prima di avallare l’ ipotesi, vuole sapere quanto emergerà dal tavolo tecnico avviato alle 11,30 di oggi a Calatabiano. Tavolo al quale è presente, dopo un sopralluogo nella zona, la ditta tedesca, che ha sede in Emilia Romagna, che potrebbe eseguire i lavori.

 

(872)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *