Accoltellamento a Pistunina. Arrestato il responsabile

carabinieriE’ stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Messina Sud il responsabile dell’accoltellamento avvenuto questa mattina presso il deposito della ditta Bernava di Pistunina. In manette è finito Paolo Mazza, classe 1967, già noto alle forze dell’ordine. Per lui l’accusa è di lesioni personali gravissime.

Alla base dello scontro tra i due uomini, entrambi dipendenti della ditta Bernava s.p.a., antichi dissapori e un rapporto conflittuale che i due non riuscivano a tenere nascosto. Secondo la ricostruzione dei fatti operata dai Carabinieri, Mazza, al culmine dell’ennesima lite, ha impugnato un grosso cutter e ferito il suo collega. Almeno quattro le coltellate inferte. Dopo l’aggressione, l’uomo è uscito dal magazzino facendo perdere le proprie tracce.

I militari, in seguito all’arrivo della vittima al Pronto Soccorso dell’ospedale Policlinico, si sono immediatamente messi alla ricerca dell’aggressore, individuato e bloccato nella zona di Tremestieri.

Dopo le formalità di rito, Mazza è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nel corso del sopralluogo effettuato dai Carabinieri nel magazzino di Pistunina, sono state rinvenute l’arma utilizzata per l’aggressione e copiose macchie di sangue.

La vittima si trova adesso ricoverata nel reparto di Chirurgia Plastica. Per lui una prognosi di 30 giorni.

 

(438)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *