Accoltella il rivale in amore. Arrestato 29enne

Falliti Cosimo (1)Ci sarebbero motivi passionali alla base del ferimento avvenuto  domenica sera nel cortile di un condominio di Rometta.

Domenica sera un 26enne, si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale di Milazzo con una profonda ferita da arma da taglio all’addome. Sottoposto ad intervento chirurgico il giovane, già noto alle forze dell’ordine, i sanitari si sono riservati la prognosi anche se il ragazzo non è in pericolo di vita.

A ferirlo con un fendente che, per puro caso, non ha colpito organi vitali, sarebbe stato il 29enne di Messina, ma residente a Rometta, Cosimo Falliti, anch’egli già noto alle forze dell’ordine.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri della stazione di Rometta, a provocare la lite e poi l’accoltellamento, ci sarebbe stato un forte astio tra il Falliti e il ferito che abitano nello stesso palazzo, in piani differenti. Il motivo del contendere sarebbe una donna, si tratterebbe quindi di un “reato passionale”.

I testimoni che hanno assistito al litigio tra i due, sempre secondo la ricostruzione dell’Arma, raccontano di urla e di un inseguimento da parte di Falliti che non avrebbe provocato la morte del 26enne solo perché questo  ero riuscito a scappare. Cosimo Falliti è stato rintracciato ed arrestato dai Carabinieri di Rometta, quindi è stato trasferito nel carcere di Gazzi.

(590)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *