Abusivismo edilizio sui Nebrodi, 7 persone denunciate

Foto CCAvevano costruito ben 10 edifici sui propri terreni, senza però aver ottenuto alcuna autorizzazione dal locale Ufficio Tecnico comunale. E’ accaduto a Cesarò, sui Nebrodi, dove nel corso di alcuni controlli, i Carabinieri hanno accertato gli abusi edilizi, denunciando 7 persone alla Procura della Repubblica di Catania. Gli immobili sorgevano in aree boschive denominate   “Bolo – Gebbia” e “Bolo – Macchietta”.

Gli Uomini dell’Arma, dalle prime luci dell’alba hanno circondato le aree e le abitazioni, avviando un’ispezione  nella zona in cui, secondo quanto accertato sulle mappe catastali, le costruzioni non sarebbero dovute esistere.

Invece, sfruttando la copertura offerta dalla vegetazione boschiva in quell’area, i proprietari nel tempo avevano realizzato edifici rurali, alcuni dei quali  destinati ad abitazioni e altri a  ricovero di animali.

Così, i sette titolari delle aree su cui sono stati accertati gli abusivismi dovranno penalmente rispondere  per aver “realizzato opere edili in assenza di concessione edilizia”.

 

(154)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *