A Canneto torna l’incubo incendi. Dopo 10 anni ancora misteri

contatore

Un mistero lungo 10 anni che rischia ancora di infittirsi. A Canneto di Caronia si riaccendono gli incendi e la paura. Dopo gli inspiegabili fenomeni di combustione che nel 2004 avevano reso famosa la frazione, elettrodomestici e oggetti in metallo tornano a prendere fuoco, sollevando vecchie polemiche e il panico tra i residenti. Solo pochi giorni fa, l’enigma è tornato ad abitare nelle case di Canneto. Diversi gli episodi che hanno spinto gli abitanti a sporgere denuncia: un televisore non alimentato che ha preso fuoco per ben quattro volte; diversi contatori elettrici che sono andati in fiamme davanti a numerosi testimoni e tecnici dell’Enel; un compressore che si è incendiato in un garage. La cosa più sconcertante ha riguardato l’incendio divampato in casa di una pensionata. Sul posto, i Carabinieri, il sindaco Calogero Beringheli, operatori Enel e un funzionario della Protezione Civile. Vicende che mettono in allarme e che spingono gli abitanti di Canneto a interrogarsi sulla propria sicurezza. E intanto, il Sindaco ha chiesto alla Protezione Civile e all’Arpa di condurre ulteriori e più approfondite indagini per comprendere le cause alla base di tali fenomeni.

 

(71)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *