72enne muore al Tribunale: «Necessario un presidio di pronto soccorso»

Foto frontale del Palazzo di Giustizia, Tribunale di MessinaMuore in udienza al Tribunale di Messina. Nel corso di un’udienza preliminare in atto al Tribunale di Messina è morto, probabilmente per infarto, un uomo di 72 anni.

«Non è il primo episodio di questo tipo che avviene all’interno del nostro Palazzo di Giustizia – scrive l’avvocato Giuseppe Irrera, Presidente dell’Aiga (Associazione Italiana Giovani Avvocati) – L’assenza di un’ambulanza e di personale di pronto soccorso in un ufficio pubblico affollato come il Tribunale di Messina è una condizione non più accettabile».

L’associazione chiede che venga realizzata una postazione di pronto soccorso all’interno dei locali del Palazzo di Giustizia: «Un intervento tempestivo di personale di questo tipo aumenterebbe le probabilità di sopravvivenza di chi viene colto da malore».

«Purtroppo, è un dato allarmante quello che perviene dall’intero territorio nazionale – conclude l’avv. Irrera – ed è necessario che anche il nostro Tribunale di Messina venga fornito di un presidio di pronto soccorso che possa gestire situazioni di emergenza e, in alcuni casi, evitare tragedie come quella di oggi».

(593)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *