Il figlio, 5 anni, rifiuta una pietanza, il padre lo tempesta di botte. Arrestato

carabinieri1Ha infierito sul proprio figlio, di appena 5 anni, perché aveva rifiutato una pietanza  a tavola, durante la cena. Ha infierito anche su alcuni familiari che tentavano di sottrarre il piccolo all’ira di quel pessimo padre. E’ accaduto ieri sera, a Saponara.

Un uomo di 36 anni si è scagliato contro il proprio bambino, tempestandolo di schiaffi, una vera furia, tanto da rendere necessario l’intervento di alcuni familiari che a stento, e riportando anche loro ferite, sono riusciti a sottrarre il bambino a quella inaudita violenza.  Trasportato dal 118 al pronto soccorso, i sanitari gli hanno riscontrato traumi sul viso giudicati guaribili in 10 gg. Gli stessi familiari intervenuti hanno riportato escoriazioni e contusioni alle braccia e sul viso giudicate guaribili in 7 gg. L’episodio, ultimo in ordine di tempo, ma particolarmente violento, ha fatto scattare la denuncia da parte della madre della giovanissima vittima. Le sue testimonianze, quelle dei parenti più stretti, hanno consentito di portare alla luce altri episodi di violenza messi in atto dal 36enne in famiglia, anche contro la moglie.  La donna non aveva mai denunciato quel marito ma, ieri sera, la brutale aggressione al figlioletto le ha dato la forza di denunciare. I carabinieri hanno arrestato l’uomo.

(67)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *