Zda chiama, i messinesi rispondono. In tanti alla “Passeggiata tra i tesori della falce”

zona falcata

Un’escursione in uno dei luoghi più straordinari della città per dire “no” al degrado che lo sta divorando. I messinesi si sono messi in moto per sostenere il recupero della Zona Falcata. Ieri, hanno risposto in tanti – giovani e meno giovani, famiglie con bambini a seguito – all’appello “Passeggiata tra i tesori della falce”, lanciato della rete Zda (Zone d’Arte). Un network di movimenti creato da “Vento dello Stretto” e “Fare verde” che, da diverso tempo ormai, si impegna per la riqualificazione di un’area storica così centrale e di grande importanza strategica e turistica per Messina, purtroppo abbandonata all’incuria.

A fare da guida, in questo straordinario raduno, il consigliere Piero Adamo, l’avvocato Ciccio Rizzo, lo storico Franz Riccobono e Ferdinando Croce, presidente di “Vento dello Stretto”. Tra la spiaggia, la lanterna del Montorsoli, il giardino dell’Istituto Talassografico, i messinesi hanno potuto toccare con mano le potenzialità di una zona che potrebbe essere un vero paradiso per la città e che sotto la coltre di rifiuti e abbandono nasconde tanta bellezza. 

 

 

(60)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *