Dopo il suo viaggio a piedi in Italia Vienna Cammarota arriva a Messina

ViennaCammarota_14-giugno-Messina-(2)Dopo aver attraversato l’Italia a piedi, ripercorrendo i passi di Johann Wolfgang Goethe, Vienna Cammarota, guida ambientale escursionistica 68enne, è arrivata a Messina dove racconterà la sua avventura nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, a partire dalle ore 10.30 di questa mattina.

Partita lo scorso 28 agosto da Karlovy Vary, la cittadina della Repubblica Ceca da cui iniziò il suo viaggio nel 1786  lo scrittore e drammaturgo tedesco, Vienna ha già percorso tutta l’Italia a piedi, attraversando le Alpi e passando dalla casa romana di Goethe per arrivare fino in Sicilia. Scopo principale del progetto è quello di dare visibilità alle bellezze del territorio italiano, valorizzando al contempo le tradizioni locali.

Unico mezzo di trasporto utilizzato nel corso di questo lungo viaggio in Italia è stato il traghetto con cui Vienna è partita da Napoli alla volta di Palermo. Da qui si è spostata per visitare quella che, due secoli fa, l’intellettuale tedesco ha definito “Sicilia chiave di tutto”. Così, dopo aver visto l’Etna e aver percorso le strade di Monreale, Alcamo, Agrigento, Selinunte e della Valle del Belice, la guida dell’AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) racconterà la sua avventura ai messinesi.

È proprio la città dello Stretto l’ultima delle 150 tappe di questo lungo viaggio, durato 130 giorni, che le hanno permesso di percorrere 7.000 km. Da qui riprenderà il “cammino”, questa volta via mare, per rientrare a Napoli.

Si avvia così verso la conclusione uno dei tanti progetti portati avanti da Vienna Cammarota, che nel corso del tempo ha girato il mondo, muovendosi sempre a piedi – fin dove è possibile – in paesi lontani come il Madagascar, la Patagonia, l’AmazzoniaIsraele, il Tibet e la Palestina.

(115)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *