Viadotto Ritiro, la Protezione civile non si esprime aspettando il progetto dal Comune

assessore Sergio De ColaSono proseguiti oggi presso i locali del Servizio Regionale di Protezione Civile di Messina, i lavori del tavolo tecnico per le problematiche del viadotto Ritiro dell’A20 ME-PA. Hanno partecipato all’incontro per il Comune di Messina Assessore ing. Sergio De Cola, per il CAS l’avv. Antonino Gazzara e l’arch. Letterio Frisone, per l’ANAS l’ing. Domenico Renda, RUP svincoli e l’ing. Cristiano Fogliano e della per la Protezione Civile regionale l’ing. Bruno Manfrè.

Nel corso dell’incontro l’assessore De Cola ha dichiarato che “già da lunedì prossimo verificheremo gli studi effettuati sulla bretella in argomento, che oggi stesso ci sono stati messi a disposizione dall’ANAS, e sulla scorta delle risultanze saremo in grado di stabilire i tempi necessari per redigere un progetto esecutivo e cantierabile nel più breve tempo possibile”.

“In esito alle risultanze della riunione odierna – ha dichiarato Manfrè per la protezione civile regionale – il nostro Dipartimento non è nelle condizioni di poter attivare alcun immediato intervento come quelli già inseriti nel piano degli interventi della linea PO-FESR 1.1.4.2 e che la compatibilità dell’intervento con i tempi del PO-FESR 2007-2013 potrà essere verificata solo dopo che si conoscerà la data di consegna del progetto esecutivo e cantierabile che redigerà il Comune di Messina.”

I lavori sono stati sospesi per essere riaperti non appena il Comune farà pervenire indicazioni in merito alla conclusione delle verifiche degli studi forniti dall’ANAS.

(37)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *