Viabilità e sicurezza. «Vigili Urbani all’Istituto Comprensivo “Paradiso”»: la richiesta del Preside

scuola vigiliDall’Istituto Comprensivo Statale “Paradiso” arriva la richiesta di predisporre un servizio d’ordine dei Vigili Urbani negli orari di entrata e uscita scolastica, per garantire l’incolumità di studenti e genitori, e il normale flusso della viabilità. A chiedere il presidio è il preside Tindaro Sparacio.   Dell’istituto Comprensivo Statale “Paradiso” fanno parte tre scuole: “P. Donato” di via Consolare Pompea, “Beata Eustochia” di via del Fante, “F. Petrarca” di via Consolare Pompea-Ganzirri.

I consiglieri Francesco Pagano, Paolo David e Giuseppe Santalco ˗ rispettivamente capo gruppo dei Progressisti Democratici, del Partito Democratico e Felice per Messina ˗ chiedono al sindaco Renato Accorinti; all’assessore alla Mobilità, Gaetano Cacciola; al comandante dei Vigili Urbani, Calogero Ferlisi, se intendono accogliere la richiesta del dirigente Tindaro Sparacio.

«Nelle ore di punta, di entrata e uscita dalle scuole ˗ si legge in una nota dei consiglieri ˗ si creano ingorghi stradali, che intralciano la viabilità e il regolare fluire del traffico; molti genitori e bambini si muovono anche a piedi e quindi aumenta il rischio per la loro incolumità; con l’approssimarsi della stagione invernale, la mole di traffico si intensificherà più di quanto dovuto e di quanto le strade possano accogliere».

«In qualità di Capi Gruppo, consiglieri comunali e amministratori ˗ concludono ˗, abbiamo il dovere morale di garantire, attraverso l’attuazione di misure adeguate e promuovendo un piano di sicurezza stradale, un regolare fluire del traffico, specialmente in prossimità delle scuole cittadine, atto a ridurre se non annullare i rischi potenziali, dell’attuale situazione».

(184)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *