“Vatinni, ti fazzu manciari di cani”. E poi spunta un fucile. Così un allevatore abusivo a Edoardo Stoppa

“Striscia la notizia”, il Tg satistopparico di canale 5, potrebbe “campare di rendita” solo con Messina. L’ennesima “perla” nostrana, andata in onda due anni fa, è tornata prepotentemente alla ribalta su Facebook. Durante un servizio di Edoardo Stoppa, infatti, si è visto l’intrepido giornalista alle prese con abusi edilizi e soprusi pastorizi. Stoppa e le sue telecamere sono arrivati nella zona sud della città, a Santa Margherita. Lì, bene in vista, esattamente sotto un viadotto autostradale, l’intera area risultava occupata da mucche, buoi, capre, pecore, conigli e cani da guardia. Un vasto allevamento, pare assolutamente abusivo, è stato realizzato da uno zelante pastore. Le telecamere di Striscia hanno filmato anche le condizioni di assoluto degrado igienico in cui sono costretti a vivere gli animali. Ammassati, mucche alla catena, immerse nei loro stessi escrementi. E poi, fango ed escrementi ovunque. Ad “accogliere” Stoppa il proprietario dell’allevamento, uno che non ha gradito molto la presenza dell’inviato. A parte le minacce verbali, infatti, l’uomo è passato ad altre più concrete. Nel video lo si vede chiaramente, infatti, fucile in braccio, spuntare tra le frasche del “suo” terreno.
Avrebbe sparato? Non lo sapremo mai: Stoppa e compagni sono fuggiti prima di scoprirlo.

Patrizia Vita

 

 

(171)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *