Ustica Lines e Regione: una non cede, l’altra non molla. Rimane a rischio collegamento Eolie ed Egadi

ustica-linesFase di stallo, stamani all’audizione alla IV commissione regionale tra Ustica Lines e l’assessorato ai Trasporti. La vicenda riguarda la decisione della compagnia di navigazione di sospendere i collegamenti per le isole Egadi ed Eolie a causa della mancata erogazione del corrispettivo previsto in una gara pubblica che l’Ustica s’era regolarmente aggiudicata e dopo che l’assessorato Trasporti aveva annunciato “l’inesistenza del contratto” con l’avvio del procedimento di annullamento notificato alla Societa’. All’incontro di oggi i protagonisti della vertenza sono rimasti sulle proprie posizioni. Il confronto rischia ora di divenire scontro frontale benche’ nei giorni scorsi la societa’ di navigazione abbia revocato la decisione di sospendere i collegamenti con le isole minori, e l’assessorato ai Trasporti abbia accreditato parte delle somme dovute per effetto del servizio prestato. Segnali distensivi insufficienti a sciogliere i nodi della complessa vertenza. Anzi dall’una e dall’altra parte sono stati introdotti nuovi elementi di confronto che non semplificano la situazione. “Sono preoccupato – ha dichiarato il deputato regionale Girolamo Fazio al termine dell’audizione – Eppure confido ancora nel buon senso e soprattutto nel fatto che le parti riconoscano il superiore interesse degli abitanti della isole minori, degli operatori turistici in vista della stagione estiva, e dei dipendenti della compagnia di navigazione che rischiano il posto di lavoro”. All’incontro erano presenti i deputati regionali componenti la IV commissione, i rappresentanti dei territori coinvolti nella vicenda e gli avvocati di Ustica Lines.

(368)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *