L’Unime vola a Tokyo per promuovere strategie di internazionalizzazione

Foto dell'Università di Messina

La delegazione del Università degli Studi di Messina è atterrata a Tokyo per promuovere le politiche di internazionalizzazione. Il Prorettore all’internazionalizzazione Prof. Antonio Germanà, in compagnia del Prorettore alla didattica Prof. Pietro Perconti, sono partiti per una missione che spera di avvicinare l’ateneo peloritano ad alcune prestigiose università della città orientale.

Durante i due giorni passati a Tokyo i Prof. Germanà e Prof. Perconti hanno avuto l’occasione di incontrare i vertici di alcune delle università più prestigiose della città per promuovere le strategie di internazionalizzazione dell’Università di Messina.

Alla Tokyo Institute of Technology, la Chuo University e la International Christian University, i due docenti hanno avviato programmi di ricerca e di scambio in diverse aree, tra cui, la ricerca nella chimica di base e la valorizzazione dei celebri bronzi di Riace.

Prima di ritornare a Messina, i rappresentanti dell’Ateneo messinese sono stati anche al “Salone dello studio in Italia” presso l’Istituto italiano di cultura a Tokyo dove al Prof. Germanà è stato chiesto di presentare la strategia d’internazionalizzazione dell’Università di Messina, con particolare riferimento all’offerta didattica internazionale.

«I programmi dell’ateneo peloritano hanno suscitato un significativo interesse presso gli studenti giapponesi – spiega l’Ateneo – che in futuro potranno arricchire la già variegata presenza di studenti internazionali a Messina, contribuendo così alla sua apertura in senso globale»

(83)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *