Una ciclovia per Messina e per il Sud: il Consiglio Comunale dice sì

Riqualificare vecchi tratti ferroviari dismessi per sviluppare una via da percorrere in bicicletta e rendere Messina parte della Ciclovia Magna Grecia: è questo l’obiettivo della mozione proposta dal Movimento 5 Stelle e approvata nei giorni scorsi dal Consiglio Comunale.

In sostanza, ha spiegato all’Aula il consigliere pentastellato Andrea Argento, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, insieme a quello delle Attività e dei Beni Culturali, a quello delle Politiche Turistiche e a diverse regioni del Sud Italia, Sicilia compresa, ha dato il via al progetto Ciclovia Magna Grecia, finalizzato a incrementare il turismo e dare nuova vita alle vecchie tratte ferroviarie ormai in disuso trasformandole in lunghe piste ciclabili che percorrano tutto il Meridione. Le risorse finanziarie, specifica, sono già state stanziate, ma spetta alle singole amministrazioni presentare dei progetti attuabili.

Con la mozione votata in Consiglio Comunale si chiede all’Amministrazione De Luca di aderire alla Ciclovia Magna Grecia e presentare un proprio progetto: «Si tratta – ha chiarito Argento nel suo intervento di presentazione della mozione – di riqualificare tratti ferroviari dismessi per sviluppare insieme alle normali vie di circolazione un percorso ciclabile, incentivando il turismo anche nelle aree extraurbane e nelle zone dell’entroterra. Inoltre, la realizzazione della ciclovia potrebbe favorire la nascita di attività imprenditoriali e commerciali, dal negozio di vendita e riparazioni di biciclette, fino all’agriturismo».

La proposta del Movimento 5 Stelle è stata approvata dai 24 presenti in Consiglio Comunale con 18 voti favorevoli, 1 voto contrario e 5 astenuti, ed ora toccherà all’Amministrazione De Luca decidere se presentare un progetto oppure no.

(301)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *