Trenitalia ci riprova: dall’11 dicembre soppresso l’intercity notte Sicilia-Roma

Foto di un treno notte delle ferrovie dello statoSi torna a parlare di continuità territoriale. Sul sito web di Trenitalia dall’11 dicembre, data di inizio dell’orario invernale, non sono più disponibili i due intercity notturni (22:10 e 00:35) che collegano la Sicilia e Roma.

Sono passate solo poche settimane da quando, attraverso le proteste di sindacati e cittadini, si è intervenuti per evitare la soppressione (e la riduzione) dei treni notturni a lunga percorrenza che portano dall’isola siciliana alla Capitale. Adesso Trenitalia sembra riprovarci.

Sia il sito ufficiale dell’azienda che gli orari a disposizione delle agenzie di viaggio, al momento, non riportano i due intercity notte che, invece, risultano acquistabili fino all’11 dicembre. Un nuovo incubo, dunque, per la continuità territoriale da e per la Sicilia.

Sicuramente le organizzazioni sindacali sono pronte a intraprendere un nuovo braccio di ferro con Trenitalia ma, queste continue sorprese, non fanno ben sperare a chi si augura che infrastrutture e mobilità possano, da qui a breve, migliorare in Sicilia.

«Non ci sarà nessuna soppressione degli intercity notte a lunga percorrenza. I responsabili di Trenitalia, che ho contattato personalmente questa mattina, mi hanno chiarito che c’è stato soltanto un disguido tecnico che hanno già risolto». Così dichiara il vicepresidente della commissione trasporti della camera dei deputati, Vincenzo Garofalo, che si è interessato alla vicenda.

Ma, al momento in cui viene pubblicato questo articolo, i treni ancora non risultano disponibili e, per legge, è necessario garantire le prenotazioni sui convogli 120 giorni prima della data di esecuzione della corsa.

L’augurio è che si tratti, davvero, di un semplice disguido tecnico e che il problema venga risolto al più presto. Nel frattempo, come si evince dai dati forniti dalle organizzazioni sindacali di categoria, sembra non sussistano i, più volte citati, criteri di antieconomicità per queste tratte notturne. Ad esempio il treno 1956 Sicilia-Roma, a rischio soppressione lo scorso ottobre, partiva dalla stazione di Messina, alle 22:10 di domenica scorsa, «con circa 140 viaggiatori presenti su 240 posti disponibili, quindi con circa il 60% dei posti occupati. Il bicchiere appare più che mezzo pieno – sostiene la Uiltrasporti – visto che solo con la clientela siciliana il treno ha riscontrato una notevole affluenza di viaggiatori in un periodo dell’anno detto di “morbida”, cioè non di massima affluenza».

(427)

4 Comments

  • peppes scrive:

    leggo una nota del’on Garofalo che smentisce la notizia…

    • Redazione scrive:

      Il nostro articolo, che contiene la dichiarazione di Garofalo, è stato pubblicato dopo aver verificato che, nonostante le rassicurazioni di Trenitalia, nessun intercity notte risulta disponibile dopo l’11 dicembre. La invitiamo a verificare sul sito di Trenitalia.

  • Oriana scrive:

    Ma quindi verranno inseriti oppure no, perché chi lavora fuori si deve ben organizzare oer rientrare per le vacanze di Natale…io nn so come comportarmi

    • Redazione scrive:

      Salve Oriana,

      al momento sembra sia stato ripristinato uno dei due intercity notte (Messina-Roma 22:10).
      La nostra Redazione continuerà a monitorare la situazione ma le suggeriamo di fare altrettanto visti i continui cambiamenti apportati, da Trenitalia, in queste settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *