A Tremestieri la stazione si trasforma in un piccolo museo ferroviario – VIDEO

Da Tremestieri transitano sia i treni veri, sia i treni finti, a pochi metri di distanza gli uni dagli altri. Tutto questo,  grazie all’Associazione Ferrovie Siciliane che, dal 2015,  ha ottenuto dalle ferrovie la concessione dei locali della stazione,  donandole una nuova vita dopo il declassamento a semplice fermata.

Al suo interno, è in via di allestimento un piccolo museo di documenti e cimeli ferroviari che ripercorrono la storia dei trasporti siciliani. Uno spazio dedicato ai tanti appassionati del settore, ma anche ai viaggiatori che ogni giorno utilizzano la metroferrovia. Ma la vera attrattiva è senz’altro rappresentata dai numerosi plastici che fanno bella mostra all’interno della stazione. Fedeli riproduzioni delle ferrovie siciliane, realizzate con sapienza da modellisti esperti che fanno parte dell’associazione.

A maggio, l’associazione Ferrovie Siciliane inaugurerà ufficialmente i nuovi locali. Un luogo restituito alla città grazie all’impegno di un gruppo di appassionati che hanno trasformato una piccola stazione in uno spazio di incontro e aggregazione.

A fare da cornice, vi è però una stazione sempre più abbandonata. Così come le altre fermate della metroferrovia, Tremestieri versa nel degrado e nelle ore serali l’assenza dell’illuminazione non garantisce adeguata sicurezza ai viaggiatori. C’è poi il giardino, curato per anni dal locale capostazione tanto da vincere un concorso negli anni ’70. Oggi restano solo le erbacce.

Andrea Castorina

 

(699)

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *