Tremestieri. Forse salvi i 35 mln per il porto. Domani la riapertura

porto 3mestieri dragaggioDomani mattina riapre il porto di Tremestieri. Oggi, si concludono i lavori di dragaggio effettuati dalla ditta Coedmar, impegnata da quasi due mesi sul posto. A questa riapertura, sulla cui durata si manifestano gli ovvi dubbi, si aggiunge la buona nuova venuta fuori dal vertice svoltosi ieri al Ministero delle Infrastrutture. C’è la possibilità, infatti,  che non vadano persi i 35 milioni di euro di un mutuo acceso con la banca Dexia, disponibili per Messina, finalizzati al completamento del porto di Tremestieri. Erano presenti, ieri, al vertice romano, il sindaco Accorinti, gli assessori Sergio De Cola,  Gaetano Cacciola e Guido Signorino, che hanno sottolineato le criticità dell’approdo a sud della città. Criticità per le quali è già in cantiere l’annessa piattaforma logistica: un’opera da 80 milioni di euro inserita nell’elenco dei lavori pubblici prioritari per rilanciare il comparto edile e l’occupazione. Adesso è importante riottenere la fiducia dell’Istituto Dexia che ha in mano i cordoni della borsa: quei 35 milioni di euro alla base del mutuo contratto con la banca. I vertici della Dexia, infatti, hanno mostrato il pugno duro, scrivendo all’Amministrazione comunale che erano propensi a bloccare la disponibilità del mutuo alla scadenza del 31 dicembre 201, visto che i fondi non sono stati ancora impegnati.

(334)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *