Trasporti sullo Stretto, dal 30 settembre Bluferries taglia gli aliscafi

bluferriesContinua ad apparire tutt’altro che roseo il futuro dei trasporti nell’area dello Stretto di Messina, alla faccia della tanto discussa conurbazione. Bluferries ha infatti annunciato l’interruzione del servizio tra le due sponde a partire dal prossimo 30 settembre. Lo ha annunciato la Filt Cgil con un comunicato stampa. Il sindacato richiama l’attenzione generale delle istituzioni interessate, delle amministrazioni, delle comunità dello Stretto affinché si mettano in atto iniziative che consentano, non solo la
continuità del servizio, ma un suo potenziamento, anche attraverso un sostegno pubblico nell’ottica della continuità territoriale, che permetta altresì la copertura di fasce orarie più ampie.

Una manovra che penalizzerebbe le centinaia di pendolari che si spostano quotidianamente tra Messina e Reggio Calabria  per motivi di studio o di lavoro e che possono avvalersi di tempi di attraversamento relativamente brevi nell’economia giornaliera. Ad esse si aggiungono i molteplici interessi relazionali,
culturali e sociali che storicamente hanno sempre coinvolto le comunità rivierasche siciliane e calabresi, nonché numerosi viaggiatori che per raggiungere i capoluoghi continentali intendono avvalersi delle Frecce delle Ferrovie partendo da Villa San Giovanni.

 

(304)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *