Torrenti, solo 78mila euro a disposizione per la pulizia

torrentebordonaro La VII Commissione consiliare (lavori pubblici – interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli immobili comunali adibiti a servizi – rete viaria e sottoservizi – risorse del mare – protezione civile sicurezza sui luoghi di lavoro), presieduta dal consigliere comunale, Carlo Cantali, si è riunita stamani, a Palazzo Zanca, per trattare gli argomenti all’ordine del giorno relativi alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei torrenti. L’assessore alla protezione civile, Filippo Cucinotta, presente alla seduta, ha precisato che sono stati completati i lavori al torrente Larderia, mentre sono in fase di ultimazione quelli nell’alveo del torrente Bisconte. Nel corso della riunione è emerso che, in base alla Legge Regionale n. 9/2013, la programmazione, la realizzazione e la gestione degli interventi per l’esecuzione di opere di manutenzione ordinaria e straordinaria del demanio idrico fluviale, compresi gli interventi di urgenza e somma urgenza, spetta all’Assessorato regionale alla Protezione civile attraverso le competenze del Genio Civile, dell’ESA e della Forestale. L’Amministrazione comunale ha richiesto di aggiungere i torrenti Corsari, Giostra, Guardia, Guidara, Lavinia, Mella-Giudeo, Mezzano, Tarantonio, Tramontana, Velardi, Calamona, Tono, Cataratti-Bisconte e Rodia-Fiumarella all’elenco del Genio Civile, dove risultano tra le situazioni emergenziali i torrenti Briga, Giampilieri, S. Stefano, Galati, Mili, Larderia, Zafferia, Bordonaro, Camaro, Cumia, San Filippo, Fiumarella, San Michele, Reginella, Ciaramita, Annunziata, Portella Arena, Pace, S. Agata, Papardo, Cicerina, Marmora, Molinello, Porcino, Rando, Rio Orto e Rodia. Secondo una perizia di Messinambiente sono a disposizione della pulizia dei torrenti circa 78 mila euro e il  presidente Cantali ha richiesto che queste somme vengano utilizzate per la rimozione di rifiuti ed erbacce negli alvei dei torrenti Bisconte, Annunziata, Briga e Papardo. A conclusione della seduta è stato fissato per giovedì 9, alle ore 10, un sopralluogo a Fondo Galletta per programmare eventuali interventi di riqualificazione dell’area.

(55)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *