Messina: tirocinio formativo per i laureati in giurisprudenza al Tribunale

Foto frontale del Palazzo di Giustizia, Tribunale di MessinaIl Tribunale di Messina offre a 25 giovani, tra i migliori laureati in giurisprudenza, l’opportunità di essere ammessi a un tirocinio formativo di 18 mesi a fianco di magistrati delle sezioni civili e penali.

L’esito positivo del tirocinio consente il diretto accesso al concorso in magistratura ed equivale a un anno di pratica forense e di frequenza alla Scuola di specializzazione per le professioni legali.

Lo stage è regolato dalle disposizioni richiamate nel bando di concorso, pubblicato nella segreteria e nei siti web del Tribunale e del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Messina.

La domanda può essere compilata direttamente online e inviata entro il 5 marzo 2018.

Requisiti per l’ammissione alla graduatoria

La graduatoria degli ammessi verrà formata in base a:

1) la media degli esami nelle materie indicate nell’articolo 73 del Decreto Legislativo 69/73, che deve essere non inferiore a 27/30;

2) il voto di laurea, che non deve essere inferiore a 102/110;

3) l’età dei candidati, che non deve superare i 28 anni.

Gli aspiranti che abbiano partecipato senza successo a una precedente selezione, e che conservino il possesso dei requisiti sopra indicati, hanno l’onere di presentare una nuova domanda, ma possono richiamare la documentazione già prodotta.

(284)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *