Test medicina 2010: l’Università chiamata a risarcire 20mila euro ad ogni studente riammesso

test-medicinaTest di Medicina: studenti riammessi e ateneo di Messina condannato a risarcire quasi 20 mila euro a candidato. L’ha deciso il Consiglio di Stato, che ha accolto le domande avanzate nel 2010 dagli avvocati Santi Delia e Michele Bonetti. Fino ad allora il concorso era stato gestito, secondo l’adunanza plenaria del Consiglio di Stato, in maniera da “determinare de iure la radicale invalidità della graduatoria finale, senza necessità di accertare in concreto l’effettiva lesione dell’imparzialità in sede di correzione”. (ANSA).

(43)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *