Teatro: D’Urso attacca, il Cda risponde

teatro V.E per nuovoVenti giorni fa Salvatore D’Urso, consigliere d’amministrazione del Teatro Vittorio Emanuele, ha evidenziato una serie di criticità nelle gestione amministrativa dell’Ente. D’Urso ha messo nero su bianco trasmettendo un esposto all’assessorato regionale agli spettacoli, ai revisori dei conti ed al sindaco di Messina. In particolare, il componente del Cda del “Vittorio Emanuele” ha chiesto un’ispezione finalizzata a verificare le condizioni di legittimità dell’attività dell’Ente Teatro.

Alle accuse di D’Urso il Teatro risponde con un comunicato stampa redatto dallo stesso consiglio d’amministrazione che “prende le distanze dal pensiero e da quanto egli ha affermato nel suo esposto, ed esprime la più ampia fiducia per l’operato del Presidente Puglisi  e del Sovrintendente Saija”.

“Il Consiglio d’Amministrazione – si legge nella nota  –  nella seduta del 25/09/2015 ha inoltre preso in visione  un documento che risponde punto per punto alle affermazioni del Consigliere D’Urso. Il Cda, letta la nota di chiarimento elaborata dal Presidente, ne approva, all’unanimità, il contenuto al fine di evitare equivoci ed incomprensioni che possano in qualche modo adombrare l’immagine del Teatro di Messina e l’attività dei suoi organi”. L’organo , infine, afferma che “l’unico interesse che guida tutte le azioni degli organi del Teatro sono gli interessi del Teatro stesso, e non trascurerà alcuna azione volta a difenderne l’immagine”.

 

(162)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *