Taormina. Lo chef Heinz Beck e il suo team tornano al Saint George

lo chef stellato e il suo team al saint georg restaurant dell'ashbee hotel di taorminaTorna a Taormina lo chef stellato Heinz Beck che, per il secondo anno consecutivo, sarà alla guida del Saint George Restaurant dell’Ashbee Hotel. Qui, in compagnia del campano Giovanni Solofra, con cui lavora da 12 anni, attingerà direttamente alle risorse del territorio siciliano per preparare deliziose pietanze da servire agli ospiti.

Nonostante sia originario della Germania, Heinz Beck ha un forte legame con la Sicilia, dovuto in parte alle caratteristiche del territorio, al sole, al clima e ai sapori, in parte a questioni “affettive”. Lo chef, infatti, è sposato da 17 anni con la palermitana Teresa, con cui condivide la passione per la gastronomia

Nella sua cucina una buona organizzazione è fondamentale. Guida il suo team con fermezza per assicurare agli avventori un’esperienza unica e rilassante, fatta di piatti ricchi, salutari, preparati con i prodotti tipici del territorio. Per questo, in Sicilia, hanno la meglio il maialino nero dei Nebrodi, il formaggio ragusano, le tartare di tonno rosso e i vini dell’Etna.

chef heinz beckLa sua arte culinaria è famosa in tutto il mondo: in Italia, a Roma, è alla guida de “La Pergola”, tempio della gastronomia internazionale, nonché unico ristorante della capitale ad aver guadagnato le tanto ambite tre stelle Michelin; ma la sua cucina è conosciuta anche a Londra, grazie al “Beck at Brown’s” del Brown’s Hotel, a Tokyo, a Monte Carlo, a Dubai e ad Almanci, in Portogallo.

Autore prolifico di libri dedicati gastronomia dal 2001, Beck ha alle sue spalle una carriera ricca di riconoscimenti. Dal 1998, per fare un esempio, è vincitore del prestigioso “Five Star Diamond Award”, mentre nel 2013 si è aggiudicato il “Six Star Diamond Award”, entrambi conferiti dall’American Academy of Hospitality Sciences. La lista sarebbe ancora lunga e in sicura evoluzione.

La prossima settimana lo chef stellato, famoso per la sua originalità nel creare piatti unici, lascerà la sua amata Sicilia per recarsi a Londra e poi a Milano, continuando così la sua avventura in giro per l’Europa, dove è ormai riconosciuto come uno dei maggiori esponenti dell‘alta gastronomia internazionale.

(Foto reperite sulla pagina Facebook di Heinz Beck)

(166)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *