Tamponamento a catena a Camaro. Gioveni: «Serve la presenza costante dei vigili»

tamponamento a catena a camaro messinaMessina. Un tamponamento a catena verificatosi ieri nei pressi della scuola elementare Gentiluomo di Camaro in concomitanza con l’uscita dei bambini dalla struttura ha destato l’attenzione del consigliere comunale del PD Libero Gioveni che chiede venga garantita la presenza dei vigili urbani nella zona per evitare il ripetersi di episodi del genere.

Già da tempo l’esponente del Partito Democratico messinese aveva richiesto l’installazione di un semaforo a chiamata in prossimità dei plessi scolastici La Pira e Gentiluomo, situati nei pressi della tanto trafficata arteria di collegamento con lo svincolo di Messina Centro, per garantire agli alunni l’attraversamento in totale sicurezza.

«Avevo chiesto – chiarisce Gioveni in proposito – e ottenuto da parte del Dipartimento mobilità urbana l’impegno a realizzare un semaforo pedonale a chiamata in corrispondenza delle strisce pedonali proprio per sopperire all’assenza dei vigili urbani, ma di questo ancora non si vede neppure l’ombra. Si potrà ben comprendere la criticità denunciata».

Una volta venuto a conoscenza dell’incidente avvenuto ieri mattina, Libero Gioveni ha quindi provveduto a contattare il dirigente del Dipartimento Mobilità Mario Pizzino che lo ha rassicurato: i lavori per l’installazione del semaforo pedonale sono stati consegnati a una ditta che verrà contattata a breve per avviarli.

«Questa è senz’altro una buona notizia per i preoccupatissimi genitori dei piccoli alunni – ha commentato, infine, il Consigliere –ma, nell’attesa, chiedo al Comando del Corpo della Polizia Municipale la necessaria e costante presenza dei vigili urbani durante le ore di ingresso e di uscita dai plessi La Pira e Gentiluomo a totale garanzia della sicurezza della scolaresca».

(694)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *