Superata la crisi di liquidità di ATM: ecco quando verranno pagati gli stipendi

Foto autobus nuovi ATM Messina - MunicipioDopo mesi di attesa e proteste, sembra che i dipendenti di ATM potranno tirare un sospiro di sollievo: la crisi di liquidità dell’azienda del trasporto pubblico locale di Messina è superata e a breve i lavoratori riceveranno gli stipendi di gennaio.

A comunicarlo è il sindaco Cateno De Luca che pochi minuti fa ha pubblicato sulla propria pagina Facebook e condiviso con i cittadini un avviso mandatogli dal presidente della società partecipata Pippo Campagna.

Pubblichiamo, in maniera integrale, il contenuto della nota: “Dopo una proficua interlocuzione del CdA con i vertici nazionali di BNL – tesoriere/cassiere di ATM – si è riusciti a superare l’attuale crisi di liquidità dell’azienda. Pertanto, a partire da lunedì prossimo, saranno posti in pagamento gli stipendi del mese di gennaio. Ci scusiamo con i dipendenti per il ritardo, seppure certamente non imputabile a mancanze dell’attuale management, e confidiamo nel fatto che – considerate le maggiori risorse destinate al trasporto pubblico locale – dopo l’approvazione del bilancio previsionale del Comune di Messina tali ritardi non avranno più a ripetersi”.

Quindi, a partire dal prossimo lunedì 18 febbraio i dipendenti di ATM dovrebbero iniziare a ricevere la mensilità arretrata.

Sintetico e diretto il commento del Primo Cittadino che ha accompagnato la foto con un semplice: «Era ora!».

(284)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *