Stretto di Messina. Coincidenze treni e aliscafi: firmato l’accordo tra Trenitalia e Blu Jet

Entrerà in vigore dal 29 luglio 2019 l’accordo stipulato tra Trenitalia e Blu Jet per garantire una maggiore efficienza dei collegamenti tra Sicilia e Calabria tramite ferrovie e aliscafi attraverso lo Stretto di Messina. Si tratta, principalmente, di una procedura concordata per ovviare ai disagi derivanti da possibili ritardi, a garanzia di una maggiore continuità territoriale.

Chi viaggia e si sposta, quotidianamente e non, tra la Calabria e la Sicilia sa bene come spesso i ritardi dei treni o degli aliscafi possano creare non pochi disagi, specialmente ai pendolari. L’accordo stipulato tra Trenitalia e Blu Jet (ditta di proprietà delle Ferrovie dello Stato incaricata da qualche mese del trasporto tramite navi veloci nello Stretto di Messina) mira proprio a risolvere questo problema e a garantire le coincidenze tra gli aliscafi e i treni di media e lunga percorrenza in arrivo e in partenza a Villa San Giovanni.

Il tutto dovrebbe avvenire attraverso un’attenta e costante collaborazione tra le sale operative delle due società, che si attiverebbe in particolare in caso di un ritardo del treno o della nave veloce. Una volta accertato l’inconveniente gli operatori delle due aziende dovranno mettere in atto tutte le procedure necessarie per garantire la coincidenza e, di conseguenza, il proseguimento del viaggio.

In vista della messa in pratica dell’accordo, Blu Jet ha pubblicato sul proprio sito il seguente avviso riguardante le corse degli aliscafi a partire dal 29 luglio: «Si comunica alla Gentile Clientela che a partire dal 29 luglio 2019 alcune corse delle navi veloci nella tratta Messina – Villa San Giovanni subiranno variazioni di orario, in funzione delle coincidenze con i treni in partenza e in arrivo alla stazione di Villa San Giovanni (RC)».

(285)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *