Torna lo spettro dell’emergenza rifiuti a Messina. De Luca: portate le carte in Procura

rifiuti messina iii circoscrizioneSebbene la raccolta dell’immondizia sembra essere ripresa con ritmi regolari, lo spettro dell’emergenza rifiuti continua ad aleggiare sulla città di Messina. A mostrare preoccupazione è ancora una volta il sindaco Cateno De Luca, allarmato da una segnalazione inviata dal presidente della III Circoscrizione Natale Cucè.

«Siamo alle solite con la raccolta dei rifiuti? Pare di sì» ha tuonato il sindaco dalla sua pagina Facebook mostrando ai propri follower le foto inviategli dal consigliere, ritraenti una situazione abbastanza sconfortante.

Il “contrattacco”, però, è già iniziato: «Stamani abbiamo depositato un articolato esposto in procura – ha comunicato, infatti, il Primo Cittadino – con l’allegazione della documentazione acquisita giornalmente nel mese di novembre mediante le attività ispettive svolte dalla Polizia Municipale su disposizione del Sindaco».

Nei giorni scorsi, tra l’altro, Cateno De Luca ha chiesto espressamente la revoca dell’incarico di Direttore Generale di MessinaServizi Bene Comune affidato lo scorso marzo ad Aldo Iacomelli, e ha fatto le proprie scuse alla città per la situazione creatasi nel mese di novembre.

A mettere nuovamente a repentaglio la gestione dei rifiuti a Messina e, di conseguenza, le condizioni igieniche della città, sarebbe, nuovamente, la mancanza di mezzi a disposizione della Società. Secondo quanto dichiarato dal Sindaco, infatti, ci sarebbero: «Numerosi mezzi fermi che nessuno fa riparare».

«Intanto – ha concluso Cateno De Luca – i rifiuti cominciano ad essere nuovamente lasciati per strada».

(189)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *