Messina. Sit in di Uiltrasporti al Rettorato: «Andremo allo sciopero»

Foto dell'Università di Messina - unimeMessina. In queste ore 70 lavoratori della ditta Confor Service, incaricata delle pulizie dei locali dell’Università, hanno organizzato un sit in di fronte al Rettorato per protestare. Secondo quanto riportato da Uiltrasporti, l’Azienda in questione non avrebbe pagato gli stipendi di maggio dei propri dipendenti.

A dar voce alle rimostranze dei lavoratori è stato, in particolare, il segretario di Uiltrasporti, Rosangela Grasso: «Ancora non è stato corrisposto lo stipendio di maggio, mentre a giorni si accumulerà anche il mancato saldo di quello di giugno, la situazione è inaccettabile – ha affermato. E l’Università, nella qualità di committente, che potrebbe e dovrebbe sostituirsi alla ditta appaltatrice, non dà alcuna risposta alle legittime proteste dei lavoratori».

«Il sit in non si fermerà, andremo dritti allo sciopero – ha proseguito il sindacato – perché è inammissibile che l’Ateneo, nella persona del Direttore Generale snobbi la protesta dei dipendenti della Confor Service, ormai esasperati dalla cronica mancanza di stipendio».

«Pretendiamo di essere ascoltati e non possiamo aspettare i tempi biblici dei continui rimbalzi di responsabilità tra Università e consorzio Manital, a cui la Confor è associata – ha concluso la Uiltrasporti. Ci rivolgeremo alle sedi istituzionali per tutelare la dignità dei lavoratori, e andremo dritti allo sciopero se l’Ateneo non si farà carico del saldo degli stipendi ripristinando una situazione di regolarità e legalità».

(28)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *